Programma

COMITATO SCIENTIFICO

COMITATO SCIENTIFICO NAZIONALE

Renata Tambelli (Università “La Sapienza” di Roma), Mario Fulcheri (Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti), Claudia Mazzeschi (Università degli Studi di Perugia), Silvia Salcuni (Università degli Studi di Padova), Maria di Blasi (Università degli Studi di Palermo), Eleonora Volpato (Università degli Studi di Padova)

COMITATO SCIENTIFICO LOCALE

Coordinatori

Omar Gelo (Università del Salento), Claudia Venuleo (Università del Salento)

Componenti

Maria Fara De Caro (Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari), Sergio Salvatore (Università “La Sapienza” di Roma), Alessandro Taurino (Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari)

COMITATO ORGANIZZATIVO

COMITATO ORGANIZZATIVO LOCALE

Coordinatori

Claudia Venuleo (Università del Salento), Omar Gelo (Università del Salento)

Tiziana Marinaci (Università del Salento)

Componenti

Lucrezia Ferrante (Università del Salento), Gloria Lagetto (Università del Salento), Giovanni Monteduro (Università del Salento), Giulia Piraino (Università del Salento), Simone Rollo (Università del Salento), Serena Verbena (Università del Salento), Matteo Jacopo Zaterini (Università del Salento)

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

CCI – Centro Congressi Internazionale srl

www.ccicongress.com

info@aiplecce2020.it

ARTICOLAZIONE DEI LAVORI

I lavori del Congresso si articolano in:

  • Tavole rotonde
  • Open discussion
  • Simposi con presentazioni orali
  • Presentazioni Poster in sessioni interattive

Nel proporre i contributi dei simposi e dei poster, gli autori indicheranno nel modulo di presentazione l’opzione prescelta. Pur cercando di rispettare le proposte, il Comitato Scientifico collocherà i contributi tenendo conto delle più generali esigenze scientifico-organizzative del Congresso.
Ogni partecipante può proporre al massimo 2 contributi, pertanto il nome di ogni autore può essere presente solo in 2 abstract.

AREE TEMATICHE

Le Aree Tematiche per le proposte dei partecipanti sono:

  • La Diagnosi
  • La Clinica
  • I Modelli Evolutivi, Psicopatologici e Neurobiologici
  • I Contesti dell’Intervento
  • La Psicologia clinica della salute

 

Le proposte di simposi e/o open discussion e/o poster, così come l’invio dei testi degli abstract, dovrà avvenire entro il 10/05/2020 esclusivamente mediante questo sito.

Anche quest’anno, i testi degli abstract dovranno pervenire in lingua inglese, in quanto verranno pubblicati su uno Special Issue del MEDITERRANEAN JOURNAL OF CLINICAL PSYCHOLOGY (ISSN: 2282-1619); http://cab.unime.it/journals/index.php/MJCP.

SIMPOSI

I simposi sono pensati come una serie di 3 o 4 presentazioni scientifiche orali di 15-20 minuti, relative ad un comune ambito tematico. I simposi sono proposti da un socio ordinario (proponente) e prevedono la partecipazione di un discussant. Gli ultimi 10 minuti sono dedicati alle domande di chiarimento del pubblico.
I colleghi che intendano proporre un simposio si occuperanno anche della sua organizzazione. Ogni collega può presentare un solo simposio.
Il proponente dovrà anche suggerire il nome del discussant per il simposio. Il discussant dovrà essere iscritto al Congresso ed essere affiliato ad altro ateneo e/o centro di ricerca rispetto ai partecipanti.
Nel formulare le proposte è obbligatorio rispettare il criterio della multicentricità, così da favorire lo scambio scientifico tra differenti gruppi di ricerca. Saranno accettate solo proposte di Simposio cui parteciperanno almeno tre diversi atenei. Ogni partecipante al simposio, compreso il proponente, dovrà presentare l’abstract del proprio intervento tramite l’apposito form (vedi “Indicazioni per la sottomissione”). Le proposte complete degli abstract devono essere caricate su questo sito entro il giorno 10/05/2020.

POSTER

I colleghi che intendano presentare un contributo di ricerca singolo possono proporlo in forma di Poster. Ogni proponente compilerà l’apposito form, specificando il titolo del contributo, l’area tematica e tutte le informazioni richieste (vedi “Indicazioni per la sottomissione: poster”).
Le proposte complete degli abstract devono essere caricate su questo sito entro il giorno 10/05/2020.
I contributi accettati, suddivisi in base alle aree tematiche del Convegno, saranno collocati in “Sessioni interattive a poster”. I Poster saranno affissi dagli autori prima dell’inizio della sessione, in modo da favorire l’interazione tra i partecipanti. Sarà cura del comitato scientifico suddividere i poster in sessioni tematiche, e identificare per ciascuna di esse un discussant.

PREMI MIGLIOR POSTER

La Sezione di Psicologia Clinica-Dinamica assegna 10 premi di 500 euro, 2 per ciascuna sessione tematica, destinati ai migliori poster presentati da giovani ricercatori non strutturati (laureati, dottorandi e specializzandi, borsisti e assegnisti). Verranno presi in considerazione solo lavori inediti, firmati da non più di 3 autori, nessuno dei quali può essere professore o ricercatore in Università o enti di ricerca. Ciascun poster può ricevere un solo premio.

Gli autori che vogliano partecipare al concorso, nel proporre il proprio contributo tramite l’apposito form, devono selezionare la voce Miglior Poster.

Per i Poster ammessi a concorrere al premio, gli autori saranno invitati a presentare oralmente il proprio lavoro all’interno di un simposio dedicato, alla presenza della commissione esaminatrice che valuterà i contributi e assegnerà i premi al termine del Congresso. I premi saranno consegnati solo agli autori presenti.

OPEN DISCUSSION

Le open discussion sono un nuovo formato congressuale, introdotto in via sperimentale quest’anno.
La finalità di questa nuova formula è favorire il confronto scientifico su temi rilevanti della ricerca in ambito clinico e dinamico, anche con un coinvolgimento attivo del pubblico presente.
Esse sono pensate come sessioni dedicate alla discussione strutturata di un tema specifico, della durata complessiva di 1 ora e 30 minuti.
Ogni open discussion prevede una introduzione di 10-15 minuti a cura del proponente; gli interventi programmati di 3-4 discussant (scelti dal proponente tra colleghi di altri atenei; i discussant devono appartenere a gruppi di ricerca/atenei tra loro differenti) e la successiva discussione aperta al pubblico.
Le open discussion possono essere proposte solo dai Soci Ordinari AIP. I colleghi che intendano proporre un open discussion si occuperanno anche della sua organizzazione. Ogni proponente può presentare la proposta di una sola open discussion.
Nel presentare la proposta mediante l’apposito form, il proponente ne indicherà il tema o titolo, i nomi dei discussant (non meno di 3 e non più di 4 gruppi di ricerca, così da non superare la durata complessiva di 1 ora e 30 minuti) e un abstract che illustri i contenuti sui quali verterà la discussione. L’abstract relativo alla proposta di open discussion, redatto in lingua inglese, deve pervenire alla Segreteria Organizzativa del Congresso, entro il 10/05/2020.

PROGRAMMA

PRE-CONFERENCE DAY
Inizio ore: 16:00


Sede: Officine Cantelmo

APERTURA CONGRESSO
Inizio ore: 08:30

Sede (mattina): Officine Cantelmo
Sede (pomeriggio): Edificio Codacci Pisanelli

SESSIONI IN PARALLELO
Inizio ore: 08:30

Sede: Studium 2000 – Edifici 5 e 6

SESSIONI IN PARALLELO PER PREMIO MIGLIO POSTER / PREMIAZIONI
Inizio ore: 09:30

Sede: Studium 2000 – Edifici 5 e 6

SEDI

Il congresso si svolgerà presso le seguenti sedi

Officine Cantelmo

Edificio Codacci Pisanelli

Studium 2000

PRE-CONFERENCE:

– Giovedì 17 settembre: Officine Cantelmo, Viale Michele de Pietro, 8/a

CONGRESSO:

− Venerdì 18 settembre mattina (fino alle 13.30): Officine Cantelmo, Viale Michele de Pietro, 8/a

CONGRESSO:

− Venerdì 18 settembre pomeriggio (15-19.45): Codacci Pisanelli (sede universitaria), Viale dell’Università, 2

CONGRESSO:

− Sabato 19 e domenica 20 settembre: Complesso Studium 2000 – Edifici 5 e 6, Via di Valesio/Angolo V.le San Nicola.

Le sedi distano tra loro non più di 10 minuti a piedi e non più di 20 minuti dalla stazione ferroviaria di Lecce (Piazzale Oronzo Massari).

CENA SOCIALE

Per tutti i congressisti soci AIP che lo desiderano, la sera del 19/09/2002, alle ore 20.30 avrà luogo la cena sociale.

La cena sociale si terrà presso il Palazzo Tamborino Cezzi, una storica dimora cinquecentesca situata nel centro storico di Lecce (in Via Guglielmo Paladini, 50). Aristocratica dimora nel centro storico di Lecce, questo edificio venne innalzato alla metà del Cinquecento da Giacomo Mele, di antica famiglia della città, e di questo suo periodo più antico conserva ancora gli ambienti rinascimentali del piano terreno. Diversi nobili di diverse provenienze hanno abitato questa struttura. Dalla seconda metà dell’Ottocento la dimora è della famiglia Tamborino, alla quale si devono gli interventi strutturali e artistici che ne connotano l’odierna fisionomia: i Cezzi, attuali proprietari, ne sono i discendenti in linea materna. La rielaborazione ottocentesca della casa esprime il gusto neoclassico di quei decenni, che nel sud d’Italia si unisce con elegante eclettismo alla moda Liberty, ma anche a ricordi moreschi e orientaleggianti, sempre vivi in Terra d’Otranto.

Si prega di segnalare alla segreteria organizzativa eventuali intolleranze o restrizioni alimentari all’indirizzo e-mail: aipclinicadinamica2020@unisalento.it